Ripensare la viabilità: le nostre proposte

Da nuovi percorsi pedonali alla revisione della viabilità sulla Circoscrizione 7

E' stato approvato dal Consiglio di Circoscrizione 7 la mozione del Movimento 5 Stelle Torino avente come oggetto Implementazione nuovi  Percorsi Ciclabili", un progetto che nasce dalla necessità di collegare percorsi ciclabili in maniera funzionale nel nostro territorio. 

Il nostro documento prevedeva quindi uno studio di fattibilità per la realizzazione di un percorso ciclabile che collegherebbe in maniera continua la pista ciclabile che parte dallo snodo ferroviario "Torino-Rebaudengo Fossata", attraversando tutto Corso Novara e Corso Tortona fino ad arrivare al Ponte Regina Margherita. È nell'interesse di tutte e di tutti poter avviare infrastrutture dedicate alla mobilità sostenibile e garantire maggior sicurezza con percorsi ciclabili esclusivi.  Abbiamo chiesto quindi di convocare una commissione al fine di verificare se questa Amministrazione ha nelle sue progettualità l'implementazione di questa nuova infrastruttura ciclabile molto importante per tutte e tutti coloro che si muovono con mezzi alternativi all'auto e se ci sono altri progetti che interessano la Circoscrizione 7. 

Non ha avuto, invece, buona sorte il documento da noi presentato nel Consiglio di Circoscrizione 7 di Lunedì 10 Luglio. La mozione nello specifico chiedeva che venissero ripensate alcune aree pedonali all'interno di Zona Vanchiglia e se ci fossero progettualità inerenti alla pedonalizzazione di nuove aree sul nostro territorio. 

Da sempre siamo a favore nel recuperare spazi da dedicare alla cittadinanza e a progetti che possano far vivere i nostri quartieri per questo sono state avviate con successo dalla precedente amministrazione delle sperimentazioni nella creazione di nuove aree pedonali: Via Monferrato ne è un esempio chiaro e lampante a tutte e tutti noi. 

La sperimentazione di alcune aree pedonali non hanno sortito l'effetto sperato e i motivi possono essere molteplici tra cui anche una mancanza di progettualità di questa amministrazione all'interno dell'area designata: fioriere, area giochi, spazi di condivisione e coworking all'aperto etc...


L'area pedonale di Via Sant'Ottavio angolo Corso Regina Margherita, ad esempio, rientra in questa dinamica.   Abbiamo chiesto, al fine di evitare un progressivo degrado dell'area, di ripensare quel progetto magari tamponando l'emergenza parcheggi di zona Vanchiglia riaprendo quindi l'area pedonale ad uso esclusivo delle auto dei residenti di zona. 

Come sempre chi segue le attività del Movimento 5 Stelle in Circoscrizione 7 Torino conosce la nostra visione attenta all'ambiente e a politiche incentrate sulla mobilità sostenibile, oggi però dobbiamo fare i conti con un'emergenza: ad oggi su area Vanchiglia si fa molta fatica a trovare parcheggio, questo genera un consumo di carburante elevato e conseguentemente fumi tossici per l'aria molto elevato. Non tutte e tutti hanno la possibilità di utilizzare mezzi alternativi all'auto soprattutto per raggiungere il posto di lavoro ed è per questo che sarebbe opportuno tamponare questa emergenza. 

Dobbiamo promuovere innanzitutto la creazione delle condizioni per l'utilizzo dei mezzi alternativi all'auto: dalle infrastrutture ciclabili, ad un servizio di trasporto pubblico efficiente che possa collegare più zone della città. 

Siamo stati criticati dalla maggioranza e dalla minoranza in Consiglio di Circoscrizione 7 poiché a molti partiti forse conviene solo barricarsi sulle loro ideologie senza pensare minimamente all'interesse dei cittadini e delle cittadine del nostro territorio. La nostra mozione è stata giudicata "confusa e senza una visione di insieme" ma in realtà chiedevamo testualmente:

  1. Convocare una commissione insieme alle e agli Assessori competenti al fine di valutare la fattibilità del progetto;
  2. A promuovere un tavolo di progettazione insieme ai residenti, alle associazioni e ai comitati di quartiere per concertare una nuova progettualità di via Sant'Ottavio;
  3. A promuovere nuove zone di viabilità pedonale e mobilità dolce sul territorio. 

Noi abbiamo le idee abbastanza chiare e crediamo fortemente nella partecipazione attiva della cittadinanza su progetti che riguardano il territorio ma evidentemente a qualcuno interessa solo l'interesse di partito. 

--
Francesco Lauria


Ripensare la viabilità: le nostre proposte
Francesco Lauria 11 luglio 2023
Condividi articolo
Archivio

Alberi in Corso Belgio: un'Amministrazione abbattuta