Gazebo Sambuy

Il gruppo consiliare M5S ha richiesto agli uffici centrali una attenta analisi della Delibera che prevedeva il restauro e la messa a norma del Gazebo situato all’interno del giardino aulico Sambuy di piazza Carlo Felice.
In delibera veniva infatti stanziata una cifra consistente per l’opera di ammodernamento, 60.000 euro, in base alle richieste fatte dalla associazione che attualmente si occupa delle attività presso il gazebo stesso.

Il gazebo Sambuy, è nato nel 1998 grazie alla collaborazione tra l’associazione commercianti Via Roma e la Città di Torino, un piccolo palco, con la concessione gratuita del suolo antistante per collocare le sedie degli spettatori, e accentuato dalla collaborazione di alcuni bar della piazza che facevano servizio ai tavoli…
Un periodo di splendore che ha riqualificato almeno in parte quel giardino che come tutti gli spazi in prossimitá delle grandi stazioni non era meta delle migliori frequentazioni.

Attualmente continua ad essere nelle proprietà dell’associazione commercianti Via Roma, se la città dovesse assimilarlo al proprio patrimonio sarebbe costretta ad un impegno economico notevole per renderlo una struttura sicura ed accessibile….
La spesa preventivata, per una struttura degli anni 90, e quindi non storica, la consideriamo eccessiva per un’installazione mobile di quel genere, e l’attuale progetto risulta essere troppo poco chiaro per permettere una accurata valutazione.
Il gruppo consiliare m5s della circoscrizione 1, vista la situazione economica della città ritiene sia necessario valutare la possibilità di ridurre al minimo le spese, riportando il gazebo all’uso per cui era stato installato, si ritiene inoltre opportuna una valutazione accurata dello stato di fatto del bene prima di un eventuale passaggio da proprietà privata a pubblica.