Problema risolto in Piazza Santa Rita

Nel Luglio 2018 ha aperto il McDonald’s in Piazza Santa Rita da Cascia n.9, all’angolo con via Barletta, con apertura alle 7:00 di mattina e chiusura alle 1:00 in alcuni giorni.

Dalla data di apertura del locale, sia i residenti adiacenti che quelli nelle vicinanze al punto di ristoro, personalmente e tramite i propri amministratori, si sono lamentati numerose volte coi responsabili del ristorante lamentando l’impossibilità di poter aprire le finestre di casa, dato l’incessante odore di frittura che investiva la zona nell’orario di apertura del ristorante.

Oltre al problema sopracitato si aggiungeva quello dello scarico dei prodotti che avveniva verso le 5:00 di mattina, con rumori e a volte schiamazzi, operato tramite un grosso camion che veniva parcheggiato in mezzo a via Barletta, subito sotto agli edifici residenziali.

Siamo stati contattati dai cittadini residenti perchè, nonostante le segnalazioni, non ricevevano risposta dalla circoscrizione e quindi si erano adoperati per raccogliere le firme necessarie ad una petizione.

In data 5 novembre abbiamo presentato la prima interpellanza per sapere se la circoscrizione era al corrente dei problemi riscontrati dai residenti, se avevano contattato i responsabili del McDonald’s per mediare una soluzione per quanto riguardava gli orari di approvvigionamento dei materiali e quindi evitare gli schiamazzi e i rumori notturni, e se era stato richiesto, attraverso le autorità competenti, di predisporre un controllo sulla messa a norma dell’impianto di scarico fumi e filtrazione del ristorante, e nel caso far provvedere la sostituzione dei filtri con altri più performanti.

Con l’interessamento finalmente della circoscrizione, qualche cosa ha iniziato a muoversi: lo stallo del carico/scarico è stato ingrandito per ospitare il camion delle consegne ed è stato modificato l’orario posticipandolo alle 6:30 e non più alle 5:00; intanto le autorità competenti hanno effettuato dei controlli sia per quanto riguardava i rumori che gli odori. Se i rumori risultavano “a norma” tale non era l’esito degli odori molesti, tanto che, anche in seguito ad un esposto del condominio adiacente, l’esercizio è stato sottoposto ad indagine per approfondimenti.

In seguito a questi eventi però sussisteva ancora il problema del grosso camion utilizzato per lo scarico delle merci, parcheggiato in seconda fila in via Barletta sotto ai palazzi e dal quale veniva spostata la merce con un transpallet elettrico.

In data 14 gennaio 2019 abbiamo presentato una mozione per proporre lo spostamento dello stallo in una zona inutilizzata della piazza, l’inutilizzato svincolo di via Barletta che serviva quando la strada era a doppio senso di marcia, spazio utilizzato per le operazioni di carico/scarico del Girarrosto Santa Rita da tempo e che non arrecano nessun fastidio ai residenti; nella stessa mozione abbiamo anche chiesto i collegamenti dell’area verde adiacente con le strisce pedonali e una sistemazione della sosta nella piazza dato che gli spazi non sono delimitati.

Il comune, nel mese di febbraio, ha predisposto e presentato un nuovo piano parcheggi per la piazza e  le zone limitrofe, compresi gli attraversamenti pedonali; lo spostamento dello stallo invece sembra non sia possibile per il parere negativo del corpo dei vigili urbani dato che la nuova posizione proposta è ritenuta inidonea per la necessità di manovrare il grosso mezzo.

Intanto il McDonald’s ha provveduto a sostituire il grosso camion con un mezzo più piccolo e adatto allo spazio dedicato, mentre lo spostamento dello stallo avverrà non appena sarà terminato il passaggio alla raccolta differenziata porta a porta che libererà la strada dai bidoni davanti al ristorante.