CON GIOCATTOLI IN MOVIMENTO METTIAMO IN CAMPO RIUSO E RICICLO PER I NOSTRI BAMBINI

giocattoli in movimento

La campagna “Giocattoli in movimento”, promossa dal Movimento 5 Stelle e che durerà fino al 6 gennaio, permetterà a tantissimi bambini di socializzare e di comprendere
l’importanza del riuso, del riciclo, della sostenibilità ambientale e della condivisione attraverso lo scambio di giochi o libri.

Con “Giocattoli in Movimento” possiamo donare un sorriso a chi è meno fortunato. Al centro ci sono i temi del riutilizzo, dello scambio e del dono.

Ogni bimba e bimbo potranno portare due o più giocattoli o libri e prenderne uno in cambio.
Unico requisito necessario è quello che tutto deve essere in un buono stato di conservazione.

Il gazebo sarà a Torino, in piazza Castello il 28 dicembre dalle 13 alle 17.

“Giocattoli in Movimento” è un evento unico che mette insieme solidarietà, sostenibilità ambientale e che ci permetterà di fare del bene a chi ne ha più bisogno. Un’occasione che ci riporta alla nostra natura di “esseri umani” e regalerà a tantissimi bambini non solo giochi e libri ma anche speranze e sogni.

 

Valentina Sganga – Capogruppo MoVimento 5 Stelle Torino
Cinzia Carlevaris – Consigliera Comunale MoVimento 5 Stelle Torino

STOP DOPPI INCARICHI ELETTIVI, PRONTO UN ODG IN CONSIGLIO COMUNALE. CENTRODESTRA TORINESE SENZA RITEGNO

Il cumulo dei mandati mina alle fondamenta la credibilità delle assemblee elettive. Impensabile credere che una persona, nell’arco delle 24 ore, riesca a svolgere bene due o più incarichi in diversi enti. 

Ad esempio, nel Consiglio Comunale di Torino, siedono  i consiglieri Ricca (Lega) e Rosso (FdI) che ricoprono anche la carica di Consigliere Regionale e quella di Assessore Regionale. Occorre attivarsi presso il Governo affinché si limiti questa concentrazione di potere politico, attualmente purtroppo consentita dal Testo Unico Enti Locali.

E’ quanto prevede un Ordine del Giorno, a mia prima firma, che impegna la Giunta e la Sindaca ad “attivarsi presso il Governo per richiedere, nelle more della revisione del Testo Unico Enti Locali” il divieto di cumulo di cariche elettive. 

Il codice etico del M5S vieta le doppie cariche elettive contemporanee e, recentemente, perfino il PD le ha vietate nel proprio statuto. Il centro destra invece abusa senza ritegno delle possibilità offerte dal Testo Unico.

Un limite ai doppi mandati nelle assemblee elettive locali non risolverà, da solo, i problemi della politica, ma rappresenta un passo semplice per muoversi nella direzione della serietà del servizio pubblico.

Cinzia Carlevaris
Consigliera Comunale
MoVimento 5 Stelle Torino