Articoli

LA PERIFERIA SEMBRA UNA GIUNGLA

Caro assessore Francesco Tresso grazie per l’articolata e complessa risposta. Ma, al netto dei mille giri di parole, può dirci come mai non ha anticipato lo sfalcio per far trovare Torino pulita e ordinata durante la settimana dei grandi eventi?

Torino, appena fuori dalla ZTL, sembra una giungla abbandonata a se stessa. Da Mirafiori fino a Falchera, passando per la Pellerina e Parco Dora.

D’altronde in questi giorni ha “solo” avuto Eurovision, il Salone del Libro, Il Giro d’Italia, la finale di Champions Femminile e poi tutti i ministri degli esteri d’Europa. Centinaia di migliaia di persone da tutto il mondo e ci presentiamo così.

Sveglia, sindaco!

Non so se se ne è accorto, ma oltre a tagliare i nastri degli eventi che ha ereditato da noi, c’è una città da amministrare!

Anticipare di qualche giorno il primo sfalcio non era una cosa così complicata da programmare.

Ma immagino già come celebrerà la sua amministrazione: “Torino si è presentata al mondo con un verde lussureggiante in ogni angolo della città”.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante strada, erba e albero

Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto e muro di mattoni

Potrebbe essere un'immagine raffigurante albero e strada

Potrebbe essere un'immagine raffigurante erba, albero e strada

Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto e muro di mattoni