Articoli

Continua l’invasione dei politici (e dei loro parenti) nelle partecipate del Comune

Continua l’invasione dei politici (e dei loro parenti) nelle partecipate del Comune per mano di Lo Russo. In quest’ultima infornata è il turno di Michele Paolino (PD), in GTT, e di Massimo Guerrini (Modreati) e Passoni (fratello) in Infra.To, queste ultime rese possibili anche grazie a una modifica dell’asset aziendale di Infra.To, che passa da un amministratore unico a un consiglio di amministrazione di tre persone (ovvero gettoni e compensi in più).

Ormai ho perso il conto.

Questa volta, inoltre, spunta anche un possibile conflitto di interessi, ed è quello di Serena Lancione, direttrice di Bus Company e ora nominata amministratore delegato di GTT. Nonostante la recente modifica del regolamento nomine, il possibile conflitto di interessi resta, e ne chiederò conto al Sindaco in Sala Rossa.

70 NUOVI TRAM

Nonostante le condizioni disastrose in cui versava GTT nel 2016, in questi anni abbiamo deciso di puntare al rilancio del trasporto pubblico locale, salvando l’azienda dalla privatizzazione che gli altri avrebbero voluto e lavorando per rinnovare il più possibile il parco mezzi.

Era l’11 febbraio quando arrivava a Torino il primo dei 70 nuovi tram Hitachi Rail che abbiamo acquistato.

Ecco finalmente il primo tram fotografato per le strade di Torino, mentre effettua le prove di circolazione su strada.

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e attività all'aperto